​L’azienda vitivinicola SATOR si trova nell’alta Maremma Toscana a circa 40 km a sud-ovest di Pisa e include terreni che appartengono alla famiglia Moscardini da circa due secoli. Alcuni di questi sono ubicati su un altopiano poco distante dal paese di Pomaia e ricadono all’interno del comprensorio della DOC Montescudaio.

È su questo altopiano, dove la natura ha creato un mosaico di terreni di diversa composizione, che Roberta e Gianni Moscardini hanno deciso nel 2004 di impiantare dei vigneti con la volontà di produrre vini che esprimessero al meglio le potenzialità delle singole varietà e dell’esclusivo terroir.

​Nell’altopiano, posto a circa 180 metri di altitudine e che degrada dolcemente verso sud-ovest, si ritrovano tutte le componenti fondamentali per dare origine a vini di grande equilibrio, struttura e qualità.

Il terreno, straordinariamente ricco, varia in maniera netta dal calcareo puro di natura sedimentaria e origine marina, al pietroso e arido di origine magmatica-vulcanica incontrando zone prettamente argillose di natura sedimentaria di mare profondo. Il clima, dove il sole, la luce e le continue brezze che provengono dalle vicine montagne o dal vicino mare donano salubrità alle uve e le escursioni termiche che regalano profumi e lente maturazioni.

I segreti di un vecchio sapere si sposano con una lavorazione attenta e sapiente, forgiata nel tempo e padrona del tempo Gianni Moscardini